CAI Vicenza

Home Gite Escursioni Estive

Escursione 26-27/08/2017 - Banche del Sass de Mura e Vette Feltrine

20170827a  AGOSTO sabato 26 • domenica 27  
PREALPI FELTRINE
GIRO DELLE BANCHE DEL SASS DE MURA E ATTRAVERSATA DELLE VETTE FELTRINE

Difficoltà: Escursionisti Esperti EEA
Dislivello:
1° g.: ↑ 1200 m, ↓ 500 m
2° g.: ↑ 800 m, ↓ 1400 m
Durata:
1° g.: 9 ore; 2° g.: 9 ore
Trasporto: mezzi propri
Direttori di escursione: S. Bof, N. De Benedetti, P. Marchesini, B. Zannol
Cartografia: Tabacco fg. 023 - scala 1:25000

Suggestivo itinerario di trekking riservato ad esperti. L’uscita prevede due giorni nel Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi. Il primo giorno il trekking prevede un percorso che offre scenari particolarmente spettacolari sul Sass de Mura (2350 m), la cima principale del gruppo del Cimonega. Oltre alla storia delle sue vie prettamente alpinistiche è conosciuta anche per una concatenazione circolare delle sue cenge ghiaiose. Il percorso corre tra i 2200 ed i 2300 metri, lungo uno stupendo anello attorno alle pareti del monte, senza particolari dislivelli. L’attacco prevede una calata per qualche metro su ripida ma solida roccia su un intaglio (II+) e si risale oltre traversando su roccette. Si svolge spesso su ghiaie ed esposizioni contenute ma con caratteristiche ed impegno diversi da versante a versante e con un passaggio tecnico iniziale da superare. Il giorno seguente si prosegue con una traversata lunga, aspra ed affascinante che ripercorre l’ultima tappa dell’Alta Via n. 2 (o delle Leggende) e che, partendo dal Rifugio B. Boz, porta al Rifugio G. Dal Piaz. Il sentiero, prevalentemente in cresta, viene comunemente denominato “Attraversata delle Vette Feltrine”. Questa tappa ripercorre l’itinerario di una ex strada militare mai usata per scopi bellici, nelle retrovie della “Grande Guerra”, denominata “linea Gialla”. Un punto
particolare e suggestivo si nota nei pressi del Sasso di Scarnia quando il panorama diventa ampio, tanto a destra verso le Pale di S.Martino quanto a sinistra verso la Val Canzòi e la valle del Piave. Percorso molto interessante non solo per il panorama ma anche sotto l’aspetto botanico per la moltitudine di specie floreali presenti.

Leggi tutto...

Escursione 2-3/09/2017 - Parco Naz. Fanes-Sennes-Braies

20170902a  SETTEMBRE sabato 2 • domenica 3  
PARCO NAZIONALE FANES-SENNES-BRAIES
PIZ LA VARELLA (3055 m)

Difficoltà: Escursionisti Esperti EE
Dislivello:
1° g.: 800 m; 2° g.: ↑ 995 m, ↓ 1335 m
Durata:
1° g.: 5 ore; 2° g.: 8 ore
Trasporto: mezzi propri
Direttori di escursione: E. De Gobbi, A. Colla
Cartografia: Tabacco fg. 07 - scala 1:25000

Escursione di notevole suggestione nell’ambiente naturale protetto del parco naturale di Fanes-Sennes-Braies. Percorso in traversata di due giorni, che avrà inizio presso il Santuario La Crusc, ai piedi del massiccio del Sas della Crusc, consentirà di attraversare ambienti dolomitici integri, per poi per raggiungere la bella cima Piz La Varella e finire alla Capanna Alpina vicino a San Cassiano.
Difficoltà tecniche alla portata di qualunque escursionista ben allenato, con un minimo di dimestichezza su sentieri attrezzati.

Leggi tutto...

Escursione 8-10/09/2017 - In Appennino col Cai di Rieti

20170908a  SETTEMBRE ven. 8 • sab. 9 • dom. 10  
IN APPENNINO COL CAI DI RIETI
Tre giorni nell’Appennino
nei dintorni di Amatrice

Difficoltà: Escursionistico E
Dislivello:
2°g.: 1074 metri; 3°g.: 370 metri
Durata:
2°g.: 7 ore; 3°g.: 4 ore
Trasporto: autobus
Direttori di escursione: R. Carpenter
Cartografia: Monti della Laga, carta dei sentieri - 1:25.000

Dopo aver ospitato i Reatini in Altopiano nel 2016, ci ritroviamo di nuovo a metà strada accogliendo la proposta di un percorso nei dintorni di Amatrice, in zone dove non si presentano problemi di faglie in movimento. Ci accompagneranno i soci del CAI di Amatrice.
Il venerdì sarà dedicato ad un’escursione nei boschi, mentre il sabato e la domenica
saranno previste escursioni in zona.
A conclusione l’ormai famoso momento conviviale con specialità laziali e vini veneti,
prima di rientrare a Vicenza.
Le indicazioni sui percorsi, sugli alloggi e sulla logistica sono per ora di massima, in
attesa di definizione da parte degli Amatriciani.

Leggi tutto...

Escursione 10/09/2017 - Pale dei Balconi

20170910a  SETTEMBRE domenica 10  
PALE DEI BALCONI
El Cor

Difficoltà: EEA
Dislivello: 1400 metri
Durata: 8 ore
Trasporto: mezzi propri
Direttore di escursione:
N. De Benedetti, L. Grendene, B. Zannol
Cartografia: Tabacco 022 - Scala 1:25000

Suggestivo itinerario di trekking riservato ad esperti. Spettacolare regalo della natura, rappresentato da un foro nella roccia a forma di cuore. Lo incontreremo nella cresta verso Cima dei Balconi nel percorso che ci porterà a quota 2620 metri. Ma questa non sarà l’unica attrattiva della giornata: raggiunta la cima infatti si potranno ammirare stupendi panorami sulle Pale di San Martino, sulla Valle di San Lucano, il gruppo dell’Agner e in lontananza la Marmolada ed il Civetta. Durante il rientro si potrà godere del solitario e affascinante ambiente delle Pale dei Balconi.

Leggi tutto...