CAI Vicenza

Home Gite Escursioni Estive Escursione 15-16/07/2017 - Alla scoperta della Val Veny

Escursione 15-16/07/2017 - Alla scoperta della Val Veny

20170715a  LUGLIO sabato 15 • domenica 16  
GRUPPO DEL MONTE BIANCO
ALLA SCOPERTA DELLA VAL VENY
Con la sezione di Malo

Difficoltà: Escursionisti Esperti EE 5 Dislivello:
1° g.: ↑ 650 m (+350 m)
2° g.: ↑ 400 m, ↓ 1200 m
Durata:
1° g.: 3h30 (+2h30); 2° g.: 5h
Direttori di escursione: F. Todescato, C. Baccarin, Aiuto: L. Baretto
Sez. Malo: V. Mattiello, D. Baldissera
Cartografia: M.Bianco-Courmayeur L’escursionista editore - scala 1:25000
Trasporto: autobus

Programma
Sabato 15
05:30 Partenza in autobus dal casello dell’autostrada di Vicenza Ovest.
10:30 Arrivo a Courmayeur. Da qui, con i pullman messi a disposizione dalla società di trasporto pubblico locale, risaliremo un tratto della val Veny.
Lungo la strada avremmo occasione di ammirare il ghiacciaio della Brenva e le meravigliose e imponenti cime circostanti.
Giunti in località La Visaille lasceremo il pullman ed inizieremo a salire lungo un strada chiusa al traffico che costeggia sulla destra un fianco della morena del ghiacciaio del Miage, mentre sulla sinistra ci farà compagnia lo scorrere impetuoso della Dora di Veny.
Dopo circa un’ora di cammino si inizieranno a vedere le Pyramides Calcaires, formazioni calcaree, che viste dal lago di Combal appaiono piramidali e dentro le quali, nella prima metà del 1900 sono state scavate delle fortificazioni. Ai loro piedi sorge il Rifugio E. Soldini.
Arrivati al ponte che attraversa la Dora e in vista del pianoro del lago Combal, risaliamo in pochi minuti alla nostra destra il sentiero che ci porta in breve tempo fin sopra la morena del ghiacciaio del Miage e da qui potremo visitare il piccolo laghetto glaciale.
Alla conclusione di questa breve visita, scenderemo nuovamente al ponte sulla Dora e attraversandolo, risaliremo per tutta la sua lunghezza il pianoro di Combal, fino a raggiungere il rifugio posto all’inizio del pianoro di Lex Blanche. Vale la pena a questo punto, dopo un breve riposo presso il rifugio, risalire fino al col de la Seigne, eccellente punto panoramico e confine con
la vicina Francia e passaggio obbligatorio del famoso Tour du Mont Blanc.
Domenica 16
Percorreremo il sentiero che costeggia il torrente per circa un km, dopo di che inizieremo la salita che, attraverso pendi erbosi e pietrosi, ci porterà a raggiungere il col de Chavannes (2592 m).
Avremo alle nostre spalle tutto il versante ovest del Monte Bianco con le sue imponenti e famose cime ricoperte da innumerevoli e scintillanti ghiacciai.
Il percorso prosegue ora in discesa passando per gli alpeggi di Chavannes superiore ed inferiore, per poi continuare più dolcemente verso l’alpe Berrio Blanc Inferiore e, attraversando a mezza costa, raggiunge gli alpeggi di Porassey. Da qui scenderemo fino a Pont Serrand, e attraverso brevi tratti di sentiero che intersecano la strada statale, raggiungeremo la Thuile, dove ci
aspetterà il pullman per il rientro.
21:00 Rientro previsto a Vicenza.

Equipaggiamento: da escursione di media montagna. Sacco lenzuolo e pila frontale per il pernottamento in rifugio.
Iscrizioni: Le iscrizioni saranno raccolte in sede nelle serate del 28 giugno, 4 e 11 luglio, accompagnate da un anticipo di 40 €.
Per informazioni: 0444513012 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

linkRegolamento Gite

pdf-48x48

Programma Gite Estive 2017

logo064x052 
Sezione CAI di Vicenza, Contrà Porta S.Lucia, 95 - 36100 - Vicenza (VI)
Tel 0444513012, Fax 0444-513012, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., web: www.caivicenza.it