CAI Vicenza

Home Gite Escursioni Estive Programma Gite Estive 2021

Programma Gite Estive 2021

CALENDARIO
dall' 11 aprile 2021 al 7 novembre 2021


ATTENZIONE

Numero limitato a 20 partecipanti dotati di mascherina, gel e autodichiarazione compilata.
Obbligo di preiscrizione via e-mail SIA AL CAPOGITA CHE ALLA SEGRETERIA, salvo diversa indicazione, e attendendo conferma dell'accettazione.

Consulta le Prescrizioni per le Escursioni Sezionali

Prescrizioni per le Escursioni Sezionali

Prescrizioni per le Escursioni Sezionali

Comunicato Commissione Gite

Comunicato Commissione Gite

Le descrizioni dettagliate delle varie escursioni saranno via via disponibili per esteso in questo sito.  Per informazioni e iscrizioni telefonare in sede nelle serate di apertura allo 0444 513012 o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
In attesa della riapertura delle sedi al pubblico e salvo diverse indicazioni per gite particolari, ci si potrà iscrivere alle gite solamente scrivendo alla segreteria o contattando i capigita.

TABELLE RIEPILOGATIVE:    th_Vicenza  VICENZA     th_Camisano  CAMISANO     th_Noventa  NOVENTA VICENTINA   


 APRILE - domenica 11

PARCO REGIONALE DEI COLLI EUGANEI
Giro del Monte Venda

Difficoltà: T; dislivello: 300 metri; durata: 5 ore

Istituito nel 1989 il Parco Regionale dei Colli Euganei è divenuto ormai una solida realtà a tutela della flora e fauna locale. Il percorso proposto inizia presso Casa Marina, Centro Visite e laboratorio di Educazione Naturalistica del Parco e prevede l’ascesa graduale del Monte Venda, il più alto tra i Colli Euganei, contemplando tutti i suoi versanti, carichi di storia, cultura e natura da “assaggiare” durante la via grazie all’ausilio di una guida naturalistica

Mezzi propri. Partenza: ore 07:30 dal casello di Vicenza Est
Iscrizioni in sede il 24 e 31 marzo, accompagnata da una caparra di 5,00€
Capigita: N. De Benedetti e B. Zannol. Esperto: Claudio Baccarin.


 APRILE - domenica 25

PARCO NATURALE REGIONALE DELLA LESSINIA
Monte Pastelletto e visita al Parco delle Cascate di Molina

Difficoltà: T; dislivello: 300 metri; durata: 5 ore

La salita verso il Monte Crocetta prima e sul Monte Pastelletto poi permettono di godere di uno splendido panorama a 360 gradi  Il percorso presenta difficoltà medio-bassa e quindi adatto a tutti. Concluderemo la nostra escursione visitando il Parco delle Cascate di Molina, immersi nel verde della lussureggiante vegetazione, tra vertiginose pareti di roccia nuda, ampie caverne e scroscianti cascate d'acqua sorgiva.

Mezzi propri. Partenza: ore 07:30 dal casello di Vicenza Ovest

Capigita: F. Bonollo e N. De Benedetti


 MAGGIO - domenica 9

COLLI BERICI
Alla scoperta delle erbette commestibili dei Colli Berici
Assieme agli amici della Sottosezione di Noventa

Difficoltà: T; dislivello: 300 metri; durata: 6 ore

Continua l'appuntamento annuale con l’esperto di erbe commestibili Mariano, quest’anno assieme agli amici di Noventa.  Oltre a camminare lungo un itinerario che non presenta alcuna difficoltà e quindi adatto a tutti, approfondiremo la conoscenza delle erbe spontanee che individueremo lungo il percorso e le degusteremo poi su invitanti frittatine durante lo spuntino di fine escursione presso una delle aziende vinicole che già ci hanno ospitato negli ultimi anni.

Mezzi propri. Partenza: ore 08:00 dal parcheggio del Parco Querini (lato via Rodolfi)
La quota di iscrizione è da integrare in base al costo dello spuntino.
Capogita: R. Carpenter. Esperto: Mariano Braggion. 


    ATTENZIONE    -    DATA MODIFICATA    

 MAGGIO - da giovedì 13 a lunedì 17
 MAGGIO - da giovedì 6 a lunedì 10 

ISOLA D’ELBA
trekking residenziale

Difficoltà e dislivelli: 
monte Cenno E +850 m 6 ore
monte Calamita E +450 m 5 ore
monte Capanne EE o EEA +550 m 5 ore
Populonia E +350m 4 ore

Mezzi propri.  Partenza: ore 05:30  dal parcheggio del Casello di Vicenza Ovest
Soggiorno in albergo a Chiessi con mezza pensione.
Iscrizioni in sede nelle serate del 3, 10, 17 e 24 marzo.
Si richiede un acconto di 100,00 € da versare con bonifico sul CC della segreteria con causale “Elba 2021, cognome e nome”.
Capigita: N. Gasparri e G. Vaccari

Informazioni nelle serate di iscrizione allo 0444513012 o direttamente dai capigita in sede. 


 MAGGIO - domenica 16

ALTOPIANO DEL CANSIGLIO
Monte Pizzoc (1565 m)
Assieme agli amici di Camisano e Noventa

Difficoltà: E; dislivello: 600 metri; durata 6 ore

Pur non essendo la cima più alta della lunghissima dorsale Sud-occidentale del Cansiglio, in quanto superata di pochi metri dal Monte Millifret, il Pizzoc è senz’altro l’elevazione più prestigiosa e più nota, in virtù dello straordinario panorama che offre verso la pianura Veneta, le Prealpi Vicentine e Trevigiane, le Dolomiti e i più vicini monti dell’Alpago. L’escursione si sviluppa su sentieri e stradine nella parte Sud-Ovest del Cansiglio transitando per boschi, pascoli e casere. 

Autobus. Partenza ore 07:15 dal casello di Vicenza Est
Iscrizioni in sede nelle serate del 28 aprile e 5 e 12 maggio, accompagnate da una caparra di 20,00€
Capogita per Vicenza: R. Carpenter 


ATTENZIONE DATA MODIFICATA 

MAGGIO - sabato 22

MAGGIO - sabato 29

 

PREALPI VICENTINE
Traversata dalle colline di Marostica al Ponte di Bassano
Uscita a conclusione del minicorso di lettura del paesaggio organizzato dalla Commissione Naturalistica “B. Peruffo”

 Difficoltà: E; dislivello: 200 metri.

La Commissione Naturalistica “Bepi Peruffo” organizza in sede nel mese di maggio un minicorso di lettura del paesaggio, tenuto da Gianni Frigo.  Come momento conclusivo del minicorso, nel pomeriggio di sabato 23 Gianni  ci guiderà dalle Colline di Marostica al Ponte Vecchio di Bassano in una traversata ricca di osservazioni e informazioni.
Il programma dettagliato verrà fornito durante le serate del minicorso, in cui saranno anche raccolte le iscrizioni.

Mezzi propri.
Informazioni sul percorso e sul programma e iscrizioni nelle serate del 12 e 19 maggio durante le serate del Corso.
L'uscita è riservata ai partecipanti al Minicorso.
Capogita: R. Bettin con la Commissione Peruffo.  Esperto: Gianni Frigo. 


ATTENZIONE DATA MODIFICATA 

MAGGIO - domenica 23

GIUGNO - domenica 6

LAGORAI
Oasi WWF di Val Trigona
In occasione della Giornata Europea dei Parchi

Difficoltà E, dislivello: 700 metri; durata: 6-7 ore

Il 24 maggio si festeggia la Giornata Europea dei Parchi e si rinnova ogni anno l'iniziativa della Federazione Europea dei Parchi (EUROPARC) per ricordare il giorno in cui, nell'anno 1909, venne istituito in Svezia il primo parco europeo.
Organizzata dalla Commissione Naturalistica B. Peruffo quest’anno visiteremo l’Oasi WWF della Valtrigona, acquistata dal WWF nel 1996 e dal 2010 Riserva Locale Privata nell’ambito della rete delle aree protette della P.A. di Trento.
Il Sentiero Natura permette di raggiungere l’Oasi, il Centro Visitatori e le malghe, salendo fino a Forcella Valtrigona e lo visiteremo condotti da un accompagnatore del WWF.

Mezzi propri.  Partenza ore 07:00 dal parcheggio dell'A&O di Laghetto.
Iscrizioni in sede nelle serate del 12 e 19 maggio, accompagnate dalla quota di 10,00€, comprensive della visita guidata, a cui è da aggiungere il costo del momento conviviale proposto dall'Oasi, previsto in 5,00€

Capigita: R. Bettin e E. Dal Pra con la Commissione Peruffo.  


 MAGGIO - domenica 30

VALLE DI LEDRO
Cima Parì (1991 m)

Difficoltà: EE; dislivello: 1300 metri; durata: 7 ore

Panoramica escursione sulla erbosa Cima Parì che si eleva subito a nord del lago di Ledro.
Dopo l’attraversamento del paese di Mezzolago proseguiremo attraverso un ripido sentiero fino ad incontrare, poco sopra Malga Dromaè, il versante sud est di Cima Sclapa che si collega a Cima Parì su un facile ma esposto percorso detto anche “Senter dele Greste”.

Mezzi propri. Partenza ore 06:30 dal casello di Vicenza Ovest

Capigita: M. Parigi e D. Parigi 


SOSPESA in ATTESA ripristino SENTIERO 

GIUGNO - domenica 6

PREALPI TREVIGIANE
Grotte del Caglieron 

Difficoltà:E – escursionistico, con tratti attrezzati e passerelle in legno di tutta sicurezza; dislivello: 750 metri; durata: 5 ore.

Coinvolgente escursione in un ambiente selvaggio caratterizzato da una serie di cavità, in gran parte di origine naturale, distribuite lungo la profonda forra dove il torrente Caglieron ha inciso gli strati di conglomerato calcareo, alternati ad arenarie e a marne, formatesi nel Miocene medio, quindi da 16 a 10 milioni di anni fa.   Lungo il percorso si possono notare diverse cascate che per millenni hanno scavato la roccia formando grandi marmitte.

Autobus. Qualora non si raggiungesse un numero sufficiente di partecipanti, l'uscita si effettuerà con mezzi propri.  Partenza ore 07:30 dal casello di Vicenza Est.
Iscrizioni in sede nelle serate del 19 e 26 maggio, accompagnate da una caparra di 20,00€
Capigita: O. Azzolini e C. Baccarin. 


 GIUGNO - domenica 13

PALE DI SAN MARTINO
Val Venegia e Castellaz – Sentiero del Cristo Pensante

Difficoltà: EE; dislivello 700 metri; durata: 5 ore

Il nostro punto di partenza è il parcheggio all’inizio della Val Venegia, nel Parco Naturale di Paneveggio. Seguiamo la strada forestale fino a Malga Venegia e proseguiamo in direzione Baita Segantini. Davanti a noi si ergono maestose le Pale di San Martino con il Mulàz ed il Cimon della Pala. La strada larga e piacevole ci porta lentamente in alto fino a raggiungere i bei prati dell’alpeggio dove si trova il Rifugio Segantini. Imbocchiamo il sentiero “Itinerario del Cristo pensante” che ci porta sul monte Castellàz.

Mezzi propri.  Partenza ore 07:00 dal parcheggio dell’A&O di Laghetto.
Capigita: A. Bertolotto e C. Sandri. 


 GIUGNO - domenica 20

GITA ANNUALE DELLE ASSOCIAZIONI ALPINISTICHE VICENTINE
TRAVERSATA DA PASSO SAN PELLEGRINO A PENIA
Con salita al Sasso Vernale (3058 m)

Difficoltà: EE (Com. A) e E (Com. B); dislivello: 1026 metri più 200 m per la vetta (Com.A) e 850 metri (Com. B)


Si rinnova anche quest’anno il tradizionale incontro delle Associazioni alpinistiche cittadine e per la prima volta Neveroccia si era candidata all’organizzazione già nel 2020.
Il percorso si svolge lungo un tratto dell’Alta Via N. 2 e prevede una traversata con possibilità di salita alla vetta del Sasso Vernale, un tremila, per la Comitiva A e una traversata più semplice per la Comitiva B.
L’organizzazione prevede comunque una via di fuga in qualsiasi momento della salita, oltre a un piacevole percorso per una eventuale Comitiva turistica o per famiglie con bambini camminatori con arrivo al Rifugio Fuciade. Gli autobus infatti si sposteranno dal punto di partenza solo nel pomeriggio. Gli organizzatori auspicano la presenza di bambini e ragazzi, futuro delle nostre associazioni, ai quali sarà riservata particolare accoglienza.
A fine escursione, il tradizionale ristoro organizzato quest’anno da Neveroccia.

Autobus.
Iscrizioni in sede nelle serate del 26 maggio e 9 e 16 giugno, accompagnate dalla quota prevista.
I posti a disposizione per ciascuna associazione sono limitati, ma potranno essere “conguagliati” con le altre associazioni.
Ritrovo, orari, prezzi e informazioni logistiche saranno disponibili appena saranno forniti da Neveroccia.
Capigita: G. Vaccari (Com. A) e R. Carpenter (Com. B). 


 GIUGNO - domenica 27

DOLOMITI DI BRENTA
Lago di Tovel

Difficoltà: EE; dislivello: Com. A: 1400 metri, Com. B: 900 metri; durata: 7 ore

Partendo dal celebre Lago di Tovel (fino al 1964, nel periodo estivo, le sue acque assumevano un’intensa colorazione rossa) si sale alla malga Tuena, proseguendo poi fino ad arrivare ai piedi della Cima Uomo.
Pur svolgendosi su sentiero, il percorso presenta un dislivello importante per un inizio stagione e qualche tratto che richiede piede fermo e assenza di vertigini, con corrimano e gradini in ferro; abbiamo previsto quindi anche un percorso più semplice e più breve per un gruppo di partecipanti meno allenati.

Mezzi propri.  Partenza ore 06:00 dal casello di Vicenza Ovest
Capigita: S. Cazzaro, F. Ceccato. Aiuto: G. Cortese 


 LUGLIO - sabato 3 e domenica 4

ALPI VENOSTE
Palla Bianca/Weisskugel (3739m) 
per la Via Normale dalla Val Senales

Difficoltà: PD; dislivello: 1° g. 835 metri, 2° g. 900 metri; durata: 1° g. 3:00h, 2° 11:00h salita in vetta e ritorno.

Imponente gigante di ghiaccio delle Alpi Venoste per gli italiani e delle Alpi dell’Ötztal per gli austriaci, con i suoi 3739 m è la quarta montagna più alta del Trentino – Alto Adige e la terza cima più alta d’Austria. Partiremo da Maso Corto/Kurzras (2011 m) e pernotteremo al Rif. Bellavista/Schöne Aussicht-Hütte (2842 m). La domenica ci avvicineremo alla cima lungo il frastagliato crinale che fa da confine italo-austriaco e attraverseremo una parte del ghiacciaio dell’Hintereis per arrivare alla Bocchetta della Vedretta (3469 m), da cui percorreremo la via normale lungo la cresta sud con tratto iniziale sempre su ghiaccio e un ultimo tratto di 50-60 metri su roccia con passaggi di I e II grado.

Mezzi propri.  Partenza ore 06:00 dal parcheggio del casello di Vicenza Ovest.
Le iscrizioni saranno raccolte in sede accompagnate da una caparra di €20,00 nelle serate di mercoledì 24 e 31 aprile 2021.  Il percorso impegnativo e lungo richiede tecnica, esperienza d’alta montagna e ottima preparazione fisica e pertanto i partecipanti saranno accettati di persona dai direttori d’escursione.
Capigita: A. Bertolotto e F. Gianesello 


 LUGLIO - domenica 4

MONTE ZUGNA
La difesa del Trentino nel conflitto 1915-18
Con visita al Museo della guerra di Rovereto

Difficoltà: E; dislivello: 700 metri; durata: 5 ore più visita al Museo.

Facile escursione di carattere storico naturalistico sulle montagne a noi vicine coinvolte nel turbine della Guerra 1915-18, ma anche importanti geologicamente per la presenza del più grande giacimento di impronte fossili di dinosauro.  È prevista una visita alle trincee di prima linea e ai manufatti rimasti a testimonianza degli aspri combattimenti avvenuti nella primavera del 1916.

Consigliata a famiglie e ragazzi, in particolare della scuola secondaria.

Mezzi propri.  Partenza ore 07:00 dal parcheggio del Mercato Ortofrutticolo.
Capigita: O. Azzolini e D. Padovan 


 LUGLIO - da domenica 11 a venerdì 16 

GRUPPO DEL VERWALL: TRA LE LECHTALER ALPEN E SILVRETTA
Gemellaggio con la sezione del DAV di PFORZHEIM e con il Gruppo Goi-Zale di Gernika

Difficoltà E e EE.  Salite alle vette da definire.

Dopo aver saltato il Gemellaggio dello scorso anno causa le prevedibili difficoltà di Baschi e Italiani a entrare in Austria, viene riproposto l'itinerario studiato lo scorso anno in occasione del quattordicesimo anno del nostro scambio di esperienze con gli amici tedeschi e baschi.
Dopo la verifica dello scorso anno, la chiusura di alcuni degli itinerari e la indisponibilità di uno dei rifugi, il programma del 2020 è stato riorganizzato e prevede tre notti nello stesso rifugio, con escursioni sulle vette circostanti la Heilbronner Hütte differenziati per le due comitive. 

Il programma dettagliato con dislivelli e tempistiche è in fase di preparazione da parte degli amici di Pforzheim.
Mezzi propri.
Referenti per Vicenza: R. Carpenter e L. Dalla Vecchia 


 LUGLIO - sabato 17 e domenica 18

PARCO NAZIONALE DEL GRAN PARADISO
In collaborazione con il CAI di Malo

Difficoltà: 1° giorno E, 2° giorno EE; dislivello in salita: 1° giorno 900 m ca., 2 giorno 750 m;  dislivello in discesa : 2° giorno 1600 m ca.

Quella che proponiamo è una spettacolare escursione di due giorni nel cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso: il primo giorno visiteremo Cogne e successivamente ci sposteremo in Valnontey e da qui saliremo al rif. Vittorio Sella tra cascate, distese di fiori e animali selvatici.  Il secondo giorno saliremo fino ai 3295 m del Col Lauson per poi scendere verso Eaux Rousses, con spettacolari panorami verso i ghiacciai del Gran Paradiso.

Autobus.  Partenza ore 05:15 da Malo e successivo passaggio per Vicenza Ovest.
Iscrizioni in sede nelle serate del 30 giugno, 7 e 14 luglio, accompagnate da una caparra di 40,00€. 
Capigita: P. Marchesini e C. Baccarin; aiuto: F.  Todescato. 


 LUGLIO - sabato 31 e domenica 1 agosto

ALPI AURINE
Sasso Nero/Schwarzenstein (3369 m)

Difficoltà: sab. EEA, dom. A (F); dislivello: sab. 1550 metri, dom. 370 metri; durata: sab. 5h 30 min., dom. 7 ore

Lo Schwarzenstein (Sasso Nero) è una delle più importanti cime posizionate sul crinale spartiacque italo austriaco delle Alpi Aurine.
Un’escursione indimenticabile dal punto di vista panoramico su un itinerario per escursionisti alpini in grado di affrontare una breve ma esposta via ferrata. Il tratto su ghiacciaio nonostante la grande estensione di ghiacci e neve è in debole pendenza.

Mezzi propri. Partenza ore 05:30 da Noventa, ore 06:00 da Vicenza Ovest.
Escursione limitata a 20 partecipanti.
Le iscrizioni vanno fatte di persona nelle rispettive sedi da mercoledì 15 gennaio accompagnate da una caparra di 30,00 €.
Per informazioni: telefonare a 3403276275 – 3384198695 o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Capigita: N. Stopazzolo e G. Vaccari


 AGOSTO - sabato 7 e domenica 8

GRUPPO DEL SELLA
Ferrata Tridentina, Cima Mesules e Cima Pisciadù

Difficoltà: EEA; dislivelli: 1° g. 600 m, 2° g. 400 m; durata: 1° g. 8:00 ore 2° g. 6:00 ore

La ferrata Tridentina è una via ferratadolomitica, che si trova nel Gruppo del Sella, poco sotto il passo Gardena, sul versante della Val BadiaLa cima Pisciadù (m 2985) è una bella ed estetica cima che si erge al di sopra dell’omonimo rifugio e del lago che porta il suo nome. Nel mezzo del Gruppo del Sella, dalla sua vetta si possono ammirare stupendi paesaggi a 360°, nonché le affascinanti torri rocciose che la circondano, quasi cattedrali di pietra in un mondo... di pietra.  Assai poco nota e ancor meno salita, è la cima Mesules (m 2999), la più alta cima nel settore settentrionale del gruppo Sella.  La salita è assai meritevole per chi cerca itinerari meno noti e alla moda rispetto ad altri sentieri ben più battuti come quello che unisce il Rifugio Cavazza al Rifugio Boè.

Mezzi propri.  Partenza ore 05:00 dal Casello di Vicenza Ovest.
Per esigenza di prenotare il rifugio, le iscrizioni saranno raccolte in sede accompagnate da una caparra di 20€ nelle serate di mercoledì 19 e 26 maggio.  Data la tipologia del percorso i partecipanti, in numero limitato, verranno accettati di persona dai direttori di escursione.
Capigita: A. Bertolotto e F. Gianesello 


 AGOSTO - sabato 21 e domenica 22

ALPI DELLO STUBAI
Rifugio Biasi al Bicchiere (3195 m) e salita a Cima Libera (3418 m)

difficoltà: EEA; dislivello: 1° g. 1800 metri, 2° giorno: +400 metri -2000 metri; durata: 1° giorno: 8 ore, 2° giorno: 8,5 ore

Il Rifugio Gino Biasi al Bicchiere/Becherhuas, il più alto rifugio dell’Alto Adige, troneggia solitario sul pinnacolo roccioso del Becher/Bicchiere.  Da lì raggiungeremo Cima Libera/Wilder Freiger, nostro punto di riferimento. 
Luoghi che sicuramente lasciano il segno a chi percorre questo difficile trekking di alta montagna.

Mezzi propri.  Partenza ore 05:00 dal casello di Vicenza Ovest.
Iscrizioni in sede nelle serate del 25 luglio e 4 agosto, accompagnate da una caparra di 20,00€. 
Capigita: A. Bertolotto e F. Trevisan; aiuto: F. Merlo. 


 AGOSTO - domenica 29

PALE DI SAN MARTINO
Anello del Monte Mulàz (2620 m)

Difficoltà: EE; dislivello: 1150 metri; durata: 8 ore.

Lo splendido percorso ad anello, che consente di aggirare l’imponente Monte Mulàz, risulta poco frequentato benché sia uno dei percorsi più affascinanti delle intere Dolomiti.

Mezzi propri.  Partenza: ore  dal supermercato A&O di Laghetto
Iscrizioni: di persona in sede da mercoledì 23 giugno accompagnate dalla quote di 5,00€.
Informazioni: telefonare a 3403276275 o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Capigita: F. Trevisan e G. Vaccari


 SETTEMBRE - da venerdì 3 a domenica 5

DA VICENZA A CAMPOGROSSO
Trekking someggiato lungo l'Ortogonale 1

Difficoltà: E; dislivello: 3000 metri; distanza: 55 chilometri

L'Ortogonale 1 era la linea difensiva che partiva da Campogrosso e percorrendo la dorsale spartiacque tra le Valli del Leogra e dell’Agno terminava al campo trincerato di Vicenza. 
Da Costabissara risaliremo la dorsale fino al rifugio “Città di Schio” con una particolare formula di turismo responsabile: il trekking someggiato che consiste nell'effettuare delle escursioni affiancate dagli asini che trasportano gli zaini e il materiale occorrente.

Mezzi propri: ritrovo ore 07:00 a Costabissara. 
Numero limitato per motivi logistici
Pernottamento in tenda o in strutture convenzionate e cene in strutture convenzionate.
Incontro informativo martedì 3 febbraio alle ore 20:45 in sede.  Iscrizioni: da martedì 6 aprile accompagnate da un bonifico di 100,00€ o in sede a mezzo POS.
Informazioni: per telefono al 3403276275 o via e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Capigita: O. Ometto e G. Vaccari 


 SETTEMBRE - sabato 11 e domenica 12

GRUPPO DEI MONZONI
Ferrata Gadotti e traversata Valacia e Monzoni da Pozza di Fassa

difficoltà: EEA; dislivello: 1° giorno 1300 metri, 2° giorno 900 metri; durata: 1° giorno 7 ore, 2° giorno 7 ore

I Monzoni, estremo lembo occidentale del massiccio della Marmolada, sono una piccola catena di monti compresi tra Val di San Pellegrino e Val di Fassa.  Costituiti da roccia porfirica, rappresentano una particolarità geologica che ha attirato l’interesse dei geologi fin dall’Ottocento per la ricchezza dei minerali presenti nelle rocce . Domenica percorreremo la cresta integralmente lungo il sentiero attrezzato Federspiel, dopo aver raggiunto il pittoresco rif Valacia dove pernotteremo percorrendo la Ferrata Gadotti  al Sasso delle Dodici e Punta Valacia.

Mezzi propri.  Partenza ore 06:00 dal parcheggio dell'A&O di Laghetto.
Iscrizioni in sede nelle serate del 1 e 15 settembre, accompagnate da una caparra di 20,00€. 
Numero massimo 20 persone, che dovranno essere accettate di persona dai capigita.
Capigita: M. Andriollo e R. Bianco. 


 SETTEMBRE - da venerdì 17 a domenica 19

ALTOPIANO DI ASIAGO
In compagnia degli amici del CAI di Rieti

Difficoltà: E; dislivello e durata saranno comunicati successivamente

Dopo l’esplorazione del 2020 nel Parco Nazionale d’Abruzzo, quest’anno tocca di nuovo a noi organizzare e torneremo sull’Altopiano, sperando che il tempo sia più clemente della volta scorsa.
Ci affideremo come sempre quando si tratta dell’Altopiano al nostro Orazio, che ci proporrà delle uscite che coniughino natura e storia.

Mezzi propri.
Possibilità di pernottamento in Altopiano e/o di partecipare a singole giornate.
Per iscrizioni e informazioni telefonare al 3485524420 o contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 


SETTEMBRE - sabato 25 e domenica 26

VIE FERRATE AL LAGO DI IDRO

difficoltà: EEA

Le ferrate Fregio e delle Ginestre sono entrambe ferrate impegnative ed atletiche, che si sviluppano sul versante orientale del Lago di Idro in provincia di Brescia. Sono entrambe brevi, ma richiedono un buon allenamento e preparazione atletica.  Nel pomeriggio del primo giorno, è possibile proseguire percorrendo il Sentiero Attrezzato Sasse: un itinerario panoramico che percorre un tratto del versante orientale del lago, tra i paesi di Versta e Baitoni.
Il secondo giorno si alternano il Sentiero Attrezzato delle Cascate di Idro prima e la Ferrata Crench nel pomeriggio. Il primo è un sentiero attrezzato nella parte esposta della forra del Torrente Neco; la seconda è una ferrata indicata come via di media difficoltà con qualche passaggio atletico.
Ciascuna delle escursioni proposte può essere vissuta singolarmente, senza necessariamente essere concatenata alle altre, ma, allo stesso tempo, sono tutti percorsi singoli che ben si prestano ad essere vissuti l’uno di seguito all’altro.  

Mezzi propri.  Partenza ore 06:30 dal casello di Vicenza Ovest.
Iscrizioni in sede nelle serate del 15 e 22 settembre, accompagnate da una caparra di 20,00€. 
I partecipanti dovranno essere accettati di persona dai capigita.
Capigita: N. De Benedetti, P. Marchesini e B. Zannol. 


 OTTOBRE - domenica 3 

GRUPPO DELLA MARMOLADA
Sentiero Attrezzato Bepi Zac

difficoltà: EEA; dislivello: 900 metri; durata: 6ore e 30 minuti

L’alta via Bepi Zac ripercorre un aereo e importante itinerario storico della Prima Guerra Mondiale, tra camminamenti e lunghe gallerie ben attrezzate, scale e trincee si raggiunge Cima De Campagnacia (2737 m), e si prosegue poi sempre su tratto attrezzato con alterni saliscendi verso il Gran Lasté (2716 m) prima e Piccolo Lastè (2697 m) fino al passo delle Selle, dove finisce la ferrata e sorge l’omonimo rifugio. 

Mezzi propri.  Partenza ore 05:30 dal parcheggio dell'A&O di Laghetto.
I partecipanti dovranno essere accettati di persona dai capigita.
Capigita: M. Andriollo e F. Trevisan. 


 OTTOBRE - domenica 10

APPENNINO BOLOGNESE
Lago Scaffaiolo, Corno alle Scale (1945 m) e Madonna dell'Acero

Difficoltà: Com. A EE, Com. B E; dislivello: 600 metri; durata: 6 ore.

Il Parco Regionale del Corno alle Scale è un parco di crinale di notevole importanza naturalistica, legata a varie singolarità geologiche, alle presenze floristiche e faunistiche e ad elementi paesaggistici suggestivi. Se da un lato le caratteristiche geografico-orografiche hanno permesso lo sviluppo di ambienti "appenninici" (con il loro corredo floro-faunistico), dall’altro le quote elevate del Corno alle Scale e delle cime vicine hanno hanno consentito il permanere di habitat di carattere "alpino".

Mezzi propri o autobus con almeno 30 iscritti.
Partenza: ore 05:30 dal Casello di Vicenza Ovest.
Le iscrizioni si raccolgono in sede nelle serate del 22 e del 29 settembre accompagnate da una caparra di 20,00€.
Informazioni: telefoniche al 3403276275 o contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Capigita: C. Baccarin e G. Vaccari 


 OTTOBRE - domenica 17

MARRONATA SOCIALE AL RIFUGIO SCHIO

difficoltà: Comitiva A: EE, Comitiva B: E

Grazie alla partecipazione dei gruppi e delle scuole sezionali il successo dell’iniziativa continua e conferma l’importanza di questo importante momento di ritrovo sociale.
Riproponiamo quindi la festa di chiusura dell’attività sociale estiva alla Capanna Sociale Schio a Campogrosso, confidando come sempre nel bel tempo.
Sarà anche l’occasione per vedere il “rifugetto” rinnovato dopo i lavori di ristrutturazione.
Come sempre, in attesa dei marroni, sono previste due escursioni in zona, una più semplice per la Comitiva B e una più impegnativa per la Comitiva A. 

Mezzi propri.  Partenza da Campogrosso (davanti Centro Polifunzionale G. Soldà): Comitiva A: ore 08:20 e Comitiva B: ore 08:40.
Capigita: A. Persichini e G. Cortese (Comitiva A).  R. Carpenter e C. Sandri (Comitiva B).
Le iscrizioni si raccolgono in sede nelle serate di ottobre, accompagnate da una caparra di 10,00€. 

Per i NON SOCI che intendono partecipare alle escursioni, è obbligatoria l’iscrizione entro venerdì 15 per attivare la copertura assicurativa. 


 OTTOBRE - sabato 23

PREALPI VICENTINE
Monte Civillina (962 m)
Con visita al Museo Civico “D. Dal Lago” di Valdagno

Difficoltà: T; dislivello: 700 metri

Continuano gli appuntamenti culturali organizzati dalla Commissione Naturalistica B. Peruffo, con una visita guidata del Museo Dal Lago di Valdagno a cui seguirà un'escursione guidata al Monte Civillina, accompagnati da un esperto che ci fornirà delle spiegazioni storiche e naturalistiche su questo monte che sta tra la valle dell'Agno e la Val Leogra lungo la linea di difesa Ortogonale 1.

Mezzi propri.  Partenza: ore 08:00 dal parcheggio del Mercato Ortofrutticolo (lato Ovest).
Capogita: R. Bettin con la Commissione B. Peruffo 


 NOVEMBRE - domenica 7

CAMMINO FOGAZZARO-ROI
Prima tappa: tratto da Montegalda a Longare a Costozza 

difficoltà: T; dislivello: pressoché nullo; durata: 5 ore
Mezzi propri.  Partenza ore 07:30 dal casello di Vicenza Est.
Capigita: O. Azzolini e C. Faresin

 


logo064x052 
Sezione CAI di Vicenza, Contrà Porta S.Lucia, 95 - 36100 - Vicenza (VI)
Tel 0444513012, Fax 0444-513012, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., web: www.caivicenza.it