CAI Vicenza

AltraMontagna 5a edizione

altramontagna2014

L'Associazione delle Sezioni Vicentine del CAI inducono un pubblico concorso per l'assegnazione di premi per tesi di laurea relative ad argomenti inerenti la montagna nei suoi molteplici aspetti.

OBIETTIVI DELL'INIZIATIVA.

Il premio alle tesi di laurea ha lo scopo di:

  1. incentivare e valorizzare gli studi e le ricerche locali, a livello universitario, su argomenti riguardanti la montanga veneta, in particolare quella vicentina, mirando sia ad accrescere l'interesse che a premiare la diffusione delle conoscenze sui settori di attività tipici del CAI.
  2. Costituire nel corso del tempo una raccolta di studi utili nello svolgimento delle attività delle sezioni CAI, nell'approifondimento degli argomentie a supporto di un più efficace intervento sul territorio di pertinenza o provinciale.
  3. Cercare di focalizzare/coordinare l'attenzione della pubblica opinione su tematiche ambientali tipiche del CAI.
  4. Favorire la partecipazione attiva di giovani studiosi, all'esterno e all'interno del CAI, anche mediante l'assegnazione di premi significativi e di valorizzazione culturale delle loro ricerche.

Leggi tutto...

Le stelle di Celi

20180118Giovedì 18 gennaio 2018 alle ore 21,

presso la sede della Giovane Montagna

a Vicenza, in Via Borgo Scroffa 18,

sarà proiettato il film “Le stelle di Celi”
della regista Lucia Zanettin,
che sarà presente in sala.

Il film è dedicato all’avventura sportiva ed umana del grande campione bellunese di sci di fondo Marcello De Dorigo, il primo centro-europeo che negli anni ’60 riuscì a battere i “nordici” nello sport che era da loro tradizionalmente dominato. E' la voce narrante di Marcello stesso, ad accompagnarci lungo la sua carriera sportiva, dalle prime timide gare locali ai successi internazionali, sino a quel tragico 27 novembre del 1964, dove nelle gelide distese boscose di Valadalen, in Svezia, in una terribile notte il suo fortunato destino di atleta muterà tragicamente e dove, solo, dovrà affrontare la sfida definitiva, quella per la sopravvivenza. 

L'Alta Via degli Altipiani

20180117a